Call Us: +39 0377 220 666

IoT in agricoltura: la tecnologia delle informazioni utili

Una recente indagine condotta da Alpha Brown, una società americana attiva nelle ricerche di mercato, ha fornito importanti indicazioni sulla conoscenza che gli agricoltori statunitensi hanno dell’IoT (Internet of Things) e delle sue applicazioni, e se sono pronti a investire in esso.

I risultati sono interessanti per comprendere come una tecnologia così importante per il settore, non sia ancora compresa appieno. (Per chi desidera sapere di più, qui ne abbiamo parlato in modo approfondito).

La ricerca dimostra che sempre più fattorie integrano sistemi IoT (Internet of Things). Solo negli USA, si stima che il 10% – 15% dei coltivatori utilizzano strumenti IoT (Internet of Things) come sensori, stazioni meteo o fotocamere che traducono ogni azione o ogni evento climatico in dati importanti per la gestione del campo.
Oltre 250.000 fattorie USA sono connesse per un ammontare di circa 3 miliardi di acri. Chi predilige l’IoT? Aziende cerealicole e bovine.

Ma questo è solo un inizio. La ricerca infatti dimostra che solo il 5% degli intervistati ha risposto di conoscere l’IoT. Il 68% sentiva il termine per la prima volta e il 12% si è mostrato totalmente disinteressato all’argomento.

La ricerca prova che occorre essere estremamente chiari quando si comunica il significato e il valore di questa tecnologia.

Innanzitutto, l’IoT (Internet of Things) non è uno strumento, ma una famiglia di tecnologie. Si parla spesso infatti di sistemi IoT, come insieme di strumenti tra loro collegati via internet per raccogliere, elaborare e fornire dati.

Facciamo un esempio.

Una stazione meteo composta da sensori wireless rileva i dati micro-climatici nell’area di campo in cui è stato collocata. I dati sono trasmessi automaticamente a un gateway, in genere posto nella fattoria. Tutte le misurazioni raccolte sono elaborate tramite potenti software e poi rappresentate in grafici per mostrare la situazione in campo in tempo reale e l’andamento nel lungo periodo. Tutto questo automaticamente e via internet, modalità wireless.
In alcuni casi (come SAVE GRAPE), i dati sono elaborati sulla base di modelli predittivi per prevedere il probabile manifestarsi di un’infezione fungina (peronospora, botrite, oidio tra le più comuni). Determinate condizioni di umidità, temperatura e bagnatura fogliare, infatti, sono concause di queste malattie. Rilevarle costantemente, permette di anticipare l’insorgenza con i trattamenti corretti.

SAVE GRAPE: il sistema di monitoraggio proattivo del vigneto

L’obiettivo della tecnologia IoT, quindi, è fornire non semplici dati, ma dati elaborati, informazioni utili per sapere quando agire in campo: quando fertilizzare, fare i trattamenti, irrigare o raccogliere i frutti.

L’IoT (Internet of Things) è un supporto scientifico che aiuta a prendere le decisioni migliori per una produzione migliore… e risparmiare. Agire infatti sul reale bisogno del campo consente di mirare l’intervento. Ottimizzare i consumi (fitosanitari, acqua etc) consente di alleviare i costi. Questo è stato compreso anche dalle piccole aziende più sensibili all’erosione del reddito a causa delle spese.

Ogni strumento IoT (Internet of Things) ha una funzione concreta per l’agricoltore. Basta conoscerli!

Per approfondire i sensori wireless in agricoltura, leggi qui. Per capire meglio alcune funzioni, clicca qui.

Chi li ha provati ha avuto risultati importanti, come in questo vigneto.

 





  • IOT IN THE GREENHOUSE: against the diseases and parasites of watermelons
    IOT IN THE GREENHOUSE: against the diseases and parasites of watermelons
    IOT IN THE GREENHOUSE: against the diseases and parasites of watermelons AURORAS in...
  • SAVE GRAPE, the monitoring IoT system for the vineyards: an application example
    SAVE GRAPE, the monitoring IoT system for the vineyards: an application example
    PREMISE 1 – SAVE GRAPE is our Internet of Things (IoT) monitoring system...
  • save, the proactive solution for vineyard
    IoT and wireless sensors in the vineyard: application in the “Land of Prosecco”
    For “VitiOviTec”,  a farm located in  Fregona, in the so-called “land of Prosecco”,...
  • IoT for art: sensors for the Super Violin of Cremona (Italy)
    IoT for art: sensors for the Super Violin of Cremona (Italy)
    With AURORAS, even the violin has become Smart! In Cremona, the city of...
  • save for vineyard
    The WEATHER STATION: LoRaWAN
    The Weather Station LoRaWAN is the FIRST WEATHER STATION which embeds the transmission...
  • SAVE CROP: Internet of Things system for agriculture
    SAVE CROP: Internet of Things system for agriculture
    SAVE CROP is an Internet of Things (IoT) system, designed to monitor crops...
  • temperature_extension_controller_safe
    Temperature: Wireless Sensor for temperature
    The Auroras Wireless Temperature Sensor AU03-10T0B measures the temperature in a range between -55°C...
  • not_invasive_Current Absortion Sensor
    Current: Wireless Sensor for Current Absorption
    The Auroras Wireless Current Absorption Sensor AU03-60A8E measures the current absorption up to...
Share